La tisana è calore, conforto e affetto. Preparare una tisana è prendersi cura di te stesso e di chi sta vicino.

Fabrizio Caramagna

Le erbe aromatiche comprendono spezie, fiori e parti di alberi che vengono utilizzati per scopi culinari, ornamentali e aromatizzanti. Il vantaggio di utilizzarle è che contengono delle vitamine e antiossidanti che fanno bene al nostro organismo. Attenzione, però, perchè la natura è molto potente e le quantità e combinazioni di erbe in stati di gravidanza o alterazioni gravi del proprio stato di salute possono provocare degli scompensi, se non su consiglio di un medico.

Esistono diverse interazioni delle erbe con l’acqua.

IL DECOTTO

Il decotto è quella pratica in cui delle erbe vengono messe in acqua bollente e vengono cotte per un tempo stabilito in base al tipo di erba (in media varia dai 5 ai 20 minuti). Il composto verrà diviso dai rimasugli solidi tramite un colino e bevuto.

IL MACERATO

Per fare un macerato occorre versare il liquido a temperatura ambiente sulle erbe e attendere un tempo da 1 a 30 giorni a seconda delle necessità affinchè il liquido scelto in questione acquisisca il sapore delle erbe. Prima di bere bisogna filtrare il composto.

INFUSO

L’infuso si ottiene versando acqua bollente sulle erbe e attendendo un tempo comunemente compreso dai 2 ai 10 minuti. Le erbe vanno filtrate o eliminate prima di iniziare a bere l’infuso per evitare che continuino a macerare nell’acqua e ne esasperino il sapore.

TISANE

In conclusione, le tisane sono l’unione di queste 3 modalità di preparazione. Tutte sono tisane. A seconda delle proprietà, possono essere consumate prima o dopo i past. In generale, non solo sono ottime in qualsiasi momento per le loro caratteristiche, ma anche perchè non avendo zuccheri aggiunti apportano nella maniera più naturale idratazione al nostro corpo ed effettivi benefici.

 

 

Vuoi bere delle ottime tisane e bevande? Scopri il nostro menù